Monasteri

Monastero Mater Carmeli
Biella Chiavazza (BI)

La nostra Comunità di origine (il monastero S. Anna in Carpineto Romano) si è impegnata da tempo nella preparazione di una nuova apertura nella Diocesi di Biella.
Progetto abbracciato comunitariamente con slancio e fede, ma anche con trepidazione e timore.
Chi siamo noi per mettere impedimento a Dio? Se a Lui è piaciuto interpellarci, come non rispondere con piena adesione di entusiasmo, nonostante la consapevolezza del nostro limite di capacità e di santità?
L’inaugurazione ufficiale ha avuto luogo il 4 giugno 2005, ma fin dal lunedì 16 maggio tre di noi erano presenti in questa cascina “spina” (questo èil suo nome locale), ormai diventata Monastero Mater Carmeli.
Al misterioso disegno di Dio e’ piaciuto accogliere il nostro sì per far fiorire il Carmelo anche in terra biellese: cosa potrà offrire sul “mercato” questo sparuto gruppo di monache?
Forse niente. Forse tutto.
Niente, se ci muoviamo sulla via della logica umana.
Tutto, se ci mettiamo a pensare un attimo nella logica di Dio.
Non saranno insegnanti, non saranno catechiste, non saranno niente di tutto quello che forse il pensiero efficiente si aspetta.
Il Vangelo, la Regola Carmelitana.
Una cella. Un Crocifisso.
Silenzio. Canto. Fraternità.
Questa è la “materia prima” che con fede e speranza, con tanto ardente amore lavoreranno ogni giorno, senza sosta perché sia Dio – unico Tutto della vita, della storia, dell’eternità – a riversare una misura pigiata, scossa e traboccante di grazie nel cuore di chi si avvicinerà al Carmelo e anche nel cuore di chi vorrà rimanerne lontano.
Gratuitamente abbiamo ricevuto da Dio, gratuitamente ridoniamo a Lui.
Il Carmelo a Biella, come a Carpineto, come dovunque nel mondo, è un “caravanserraglio” dove ogni uomo/donna, può sostare con la “carovana” della sua vita, della sua storia, per attingere Acqua, per ascoltare il silenzio, per nutrirsi del vero Pane.
Seguite il nostro costruire questo nuovo Carmelo con la vostra preghiera, perché “se il Signore non costruisce la casa, invano vi faticano i costruttori…” e se qualcosa pensate possa essere di troppo o superfluo nelle vostre case, provate a contattarci, puo’ darsi che quel “tavolo”, quella “sedia” possa trovare posto in qualche vano del Monastero.
Nell’ossequio di Gesù Cristo e sotto la protezione di Maria, Signora del luogo, vi aspettiamo al nostro monastero, per pregare con noi, per parlare, per conoscerci…

contatti:
Monastero Mater Carmeli
Strada del Bottegone, 9
13900 Biella Chiavazza (BI)
tel 015.35.28.03 – fax 015.25.27.64.3
E-mail: monastero@carmelitanebiella.it
Sito web: www.carmelitanebiella.it


Monastero S. Maria del Carmine
Camerino (MC)

La storia di questo Monastero si perde nel tempo; le prime pagine le hanno scritte le pie donne della città che vivevano in preghiera e penitenza.
Nel 1952 passarono al Secondo Ordine diventando monache di vita contemplativa con clausura papale.
Dopo molte sofferenze e timori ebbero il nuovo monastero nel quale si trasferirono il 15 ottobre 1966.

contatti:
Monastero S. Maria del Carmine
Via Ansovino Medici, 31
62032 Camerino (Mc)
tel 07.37.63.26.16


Monastero Carmelo Sant’Anna
Carpineto Romano (RM)

Tra i vicoli di uno storico paesino laziale adagiato sui Monti Lepini sorge il monastero di Sant’ Anna.
Ospita 14 religiose che formano una comunità giovane e vivace, discreta ma aperta ai bisogni del mondo di fuori.

contatti:
Monastero Carmelo Sant’Anna
Via B. P. Caldarozzi, 32
00032
Carpineto Romano (RM)
tel 06.97.18.90.49 – fax 06.97.19.45.8
Sito web: www.monasterocarpineto.it


Monastero Janua Coeli
Cerreto (GR)

Chi arriva a Cerreto giunge appositamente, con difficoltà si passa per queste colline se non mossi dalla ricerca di un luogo silenzioso, in disparte dove poter condividere con la comunità la preghiera liturgica nella lode gratuita al Signore e nell’ascolto della Parola di Dio.
Una piccola foresteria consente a coloro che cercano un clima di pace e raccoglimento di trascorrere alcuni giorni di ritiro.
È uno spazio semplice e familiare dove poter trasformare le ordinarie preoccupazioni in sollecitudine vitale come costruttori di accampamenti di rinnovata pace e aprirsi all’incontro con il Signore unico tesoro della nostra vita.

contatti:
Monastero Janua Coeli – Santuario dell’Addolorata
58010 Cerreto di Sorano (GR)
tel 056.46.33.29.8
E-mail: monastero@januacoeli.it
Sito web: www.januacoeli.it


Monastero Ss. Trinità
Jesi (AN)

Il Monastero di Jesi è stato fondato dal Cardinale Petrucci nel 1684; la clausura papale venne abbracciata nel 1697.
Tra le monache che spesero la vita dedita alla preghiera, all’unione con Dio, alla liturgia, il monastero conta (e supera) il numero di ben dieci Venerabili.

contatti:
Monastero Ss. Trinità
Costa San Marco, 11
60035 Jesi (AN)
tel 07.31.48.04


Monastero Carmelo Gesù di Nazareth
Montegnacco (UD)

Il Monastero di Montegnacco è stato voluto e pianificato da un comitato presieduto da Mons. Aldo Moretti. Fu inaugurato il 7 novembre 1965.
La Comunità vive con semplicità nello spirito della Casa di Nazareth, aperta ai fratelli che si recano numerosi al Carmelo, per unirsi alla preghiera delle monache.

contatti:
Carmelo Gesù di Nazareth
33010 Montegnacco (UD)
tel 04.32.85.14.37


Monastero Eremite Carmelitane di Monteluro
Monteluro (PU)

Siamo una comunità di eremite carmelitane, nata nel 1977, approvata dalla Santa Sede e incorporata all’Ordine carmelitano O. Carm. il 1 gennaio 2003.
Viviamo sulle colline pesaresi, Monteluro, una località amena con vista sul mare adriatico.

contatti:
Eremite Carmelitane di Monteluro
Via Stroppato, 1
61010 Tavullia (PU)
tel 0721.47.60.04


Monastero di S. Stefano
Ravenna

Le origini del Monastero risalgono al 1773 con l’apertura di un convitto.
La Comunità crebbe secondo lo spirito carmelitano fino ad abbracciare la vita monastica con la clausura papale.
Insieme, nella preghiera monastica, nel canto gregoriano, nella confezione delle ostie, la rammendatura, il cucito, il ricamo e la pittura di icone, offre alla chiesa e al mondo la bellezza e la ricchezza della spiritualità carmelitana.

contatti:
Monastero di S. Stefano
Via Guaccimanni, 44
48100 Ravenna (RA)
tel 05.44.38.327


Monastero S. Giuseppe al Carmine
San Giovanni La Punta (CT)

Il Monastero di San Giovanni la Punta fu inaugurato il 27 luglio 1960.
L’edificio ha forma quadrata che termina con un lungo portico, ampio e luminoso; è circondato da un vasto giardino ornato da piante d’ombra che fungono da “muro” divisorio dai fabbricati vicini.
Si è creata un’area di profondo silenzio, sì da poter vivere lo spirito carmelitano pur restando nel cuore del paese.

contatti:
Monastero S. Giuseppe al Carmine
Via Motta, 77
95037 San Giovanni La Punta (CT)
tel 09.57.41.11.37


Carmelo S. Maria della Vita
Sogliano al Rubicone (FC)

Il Carmelo “Santa Maria della Vita” è nato nel giugno 1992: come suggerisce il suo stesso nome, è un monastero che si propone di vivere l’ideale carmelitano e di promuovere il dono della vita sotto tutte le sue sfaccettature, venendo così a far parte e a sostenere il movimento “per la difesa della vita”.

contatti:
Carmelo S. Maria della Vita
Via Pascoli, 9
47030 Sogliano al Rubicone (FC)
tel 05.41.94.81.81
Sito web:
www.carmelosantamariadellavita.it


Monastero Ss. Concezione
Sutri (VT)

Il Monastero “SS.ma Concezione” fu fondato nel 1489 quando era Vicario Generale il Beato Battista Mantovano.
Nel 1655 la città di Sutri fu investita da un forte uragano che demolì anche una parte del monastero; alla fine del ’700 soffrì ancora per la barbarie della soldataglia francese.
Attualmente ha ripreso vita grazie alla solidarietà di un piccolo “drappello” di monache provenienti dal Carmelo “S. Anna”, sito in Carpineto Romano (Rm).
È il Carmelo più antico d’Italia.

contatti:
Monastero Ss. Concezione
Via Garibaldi, 1
01015 Sutri (VT)
tel 0761.60.90.82 – fax 0761.60.96.42
Sito web: www.monachecarmelitanesutri.org


Monastero Monte Carmelo
Vetralla (VT)

Il Monastero “Monte Carmelo” è stato fondato nel 1669, da alcune monache provenienti da Roma.
Fu distrutto dai bombardamenti della seconda Guerra mondiale (6 giugno 1944) ed è stato ricostruito per interessamento del Cardinale Domenico Tardini, Segretario del Sommo Pontefice, e della Madre Angelica di Gesù (Principessa Pignatelli).
Il Cardinal Tardini venne sepolto nella chiesa del Monastero.

contatti:
Monastero Monte Carmelo
Viale Card. Tardini
01019 Vetralla (VT)
tel 0761.47.72.17
Sito web:
www.carmelitanevetralla.it

To Top